fbpx

Un mese fa ci preparavamo ad accogliere l’Equinozio d’Autunno e ad abbracciare l’energia di questa stagione dal sapore riflessivo che ci invita a volgere lo sguardo verso il nostro universo interiore.

Inoltre, il clima mistico delle giornate di fine ottobre si sta facendo ancor più marcato e attraente, poiché ci stiamo avvicinando alla celebrazione di Samhain, ricorrenza in cui il velo tra i due mondi si assottiglia inaugurando la discesa nell’abisso, nell’Ombra e nell’oscurità.

E non è tutto!
Con il 20 di ottobre si è aperta la seconda stagione di eclissi dell’anno, periodo della durata di trentaquattro giorni in cui, a livello energetico e vibrazionale, abbiamo la possibilità di accedere a nuove e importanti consapevolezze per la nostra vita.

Infine, oggi (25 ottobre) in cielo si è perfezionata la Luna Nuova in Scorpione, segno che ci ispira ad accettare con amore e compassione la nostra Ombra, così da crescere ed evolvere assieme a quelle parti di noi che, generalmente, tendiamo a respingere e rifuggire.
In verità, anche i nostri lati più oscuri sono aspetti del nostro Essere, esattamente come la tenebrosa Luna Nuova altro non è che l’altra faccia della splendente Luna Piena.
Proprio come il buio è elemento necessario per risaltare la luce, allo stesso modo la nostra Ombra può divenire una preziosa alleata per far brillare il nostro potenziale.

Ma cos’è, esattamente, l’Ombra?
Scopriamolo insieme nelle prossime righe, ponendo particolare attenzione a come l’Ombra possa aiutarci a connetterci ai nostri reali desideri.

Cos’è l’Ombra

Quante volte, da piccola, ti sei divertita a proiettare l’ombra delle tue mani sul muro, dando vita a figure fantastiche e a storie incredibili?
O, magari, nelle lunghe giornate estive al mare hai sognato la versione della te adulta mentre osservavi la lunga proiezione del tuo corpicino sul bagnasciuga.

Oppure, come me, passeresti ore a guardare come la luce filtra attraverso le foglie degli alberi, creando dei contrasti di ombre e colori brillanti a dir poco ammalianti.

Ecco: qualsiasi sia stata la tua esperienza nella vita di tutti i giorni, sei consapevole del fatto che l’ombra del nostro corpo e di un qualsiasi oggetto è parte integrante del corpo e dell’oggetto stesso.
Analogamente vale per l’insieme di tutti quegli aspetti del nostro Essere che non ci piacciono, ci infastidiscono e che tendiamo a nascondere.
Sono proprio questi lati di noi a costituire, a livello psicologico, energetico e animico, la nostra Ombra.

Hai presente il detto “nascondere la polvere sotto il tappeto” che spesso si usa per descrivere quelle situazioni in cui si evita di affrontare un problema nella speranza che, con il tempo, si risolva da solo o che, magicamente, svanisca?
Ancora una volta, la saggezza popolare mette in campo il suo potere: in una manciata di parole non solo descrive un atteggiamento, ma anche le relative conseguenze. A forza di nascondere la polvere sotto al tappeto, infatti, prima o poi ci si ritroverà a dover fare i conti con la realtà dei fatti: quella polvere esiste e, giorno dopo giorno, sarà sempre più visibile.

Lo stesso vale per la nostra Ombra.
Se non riconosciuti e integrati, gli aspetti del nostro Essere che non ci piacciono e che tendiamo a reprimere o a soffocare inevitabilmente troveranno un modo per esprimersi.
Ci controlleranno da dietro le quinte, magari mettendo in atto dei pattern comportamentali non utili alla nostra crescita ed evoluzione o sabotando le nostre visioni più profonde.

In tal senso, darci la possibilità di discendere nell’Ombra e di osservare i tesori oscuri che essa custodisce diviene per noi una preziosa occasione per sbloccare il nostro potenziale.

In prima battuta, questi aspetti tenebrosi del nostro Essere possono incuterci timore, magari innescando in noi il dubbio di non avere le capacità di affrontarli.
Ma, nel momento in cui ci apriamo ad accoglierli in modo compassionevole e senza giudizio, ci accorgeremo che si tratta di lati di noi in grado di far emergere importanti consapevolezze atte a innescare una vera e propria trasformazione alchemica.
In altre parole, il dialogo con l’Ombra è una pratica che ci consente di riconoscere e integrare nuove sfumature del nostro Essere, il che significa portare alla luce nuove risorse e strumenti per noi utili.

Meraviglioso, non trovi?

Discendere per rinascere: contatta l’Ombra per riscoprire i tuoi desideri

Così come le energie in atto in questo periodo dell’anno rendono più sottile il velo tra i due mondi, allo stesso modo, metaforicamente parlando, nel nostro universo interiore il confine tra la mente conscia e quella subconscia si sta rendendo più labile.
Visti gli incredibili tesori che l’Ombra può donarci, perché non approfittare dunque di questo momento per scoprire ciò di cui abbiamo bisogno per manifestare al mondo la nostra visione e i nostri desideri?

Se, da un lato, spesso temiamo il fallimento, è anche vero che molte volte è proprio il successo a farci paura.
Magari perché non ci riteniamo abbastanza meritevoli o forse perché nella nostra mente dimorano delle convinzioni che limitano la nostra fioritura.

Ebbene: è proprio esplorando tali paure che puoi aprire la strada verso i tuoi desideri.

Ecco allora una piccola pratica per contattare questi aspetti del tuo Essere e ritrovare la connessione alla chiamata della tua Anima.

Una stesa con le carte di ispirazione per contattare l’Ombra

Come ti ho raccontato in qui, adoro utilizzare le carte di ispirazione come strumento di crescita personale e spirituale.
Pur essendo un’appassionata collezionatrice di mazzi, però, ne ho uno preferito (se vuoi scoprire di quale si tratta, leggi questo articolo).

Se anche tu disponi di un mazzo di carte del cuore, ti consiglio di dedicarti del tempo tutto per te e lasciarti cullare dalla co-creazione che puoi instaurare con esse per esplorare la tua Ombra.

Mescola con presenza le carte e sintonizzati sulla situazione che desideri osservare da un altro punto di vista.
Dunque affidati all’intuito ed estrai quattro carte, ciascuna delle quali risponderà a una delle seguenti domande:

  • Qual è la mia paura più grande?
  • In che modo questa paura influisce sulla mia vita?
  • Di cosa ho bisogno per contattare i miei desideri più profondi?
  • Come posso trasformare questa paura in fiducia?

Ricorda: non esistono carte belle o brutte e neppure messaggi giusti o sbagliati.
Lasciati condurre dalla tua saggezza interiore e accogli con amore e compassione tutto ciò che emergerà da questa esperienza.

Buona esplorazione!

[Pic by Georgia de Lotz on Unsplash]

Chiara
Latest posts by Chiara (see all)